Idea back to school, un astuccio realizzato con la tecnica “chenille”

Se anche tu quando arriva settembre sei colta dal desiderio di rinnovare il tuo set di astucci, questo tutorial fa al tuo caso, perché qui ho usato una tecnica insolita per realizzarlo, la tecnica ad effetto “ciniglia”.

Per realizzarlo serve :

50 cm di tessuto alto 110cm più 50 cm X 60 cm di tessuto per la fodera interna;

3o cm X 25 cm di mollettone termoadesivo

Una zip da 30 cm

Filo da cucito

Una rotary cutter “chenille”

Spilli e il piedino specifico per montare la zip

Per prima cosa, ho tagliato la sagoma dell’ astuccio delle dimensioni 25 X 30

Questa sagoma sarà necessaria per tagliare la fodera interna (2 volte, davanti e dietro ) e 5 volte il tessuto scelto per l’esterno ( nel mio caso la fantasia “Constellation” di M. Miller, che adoro! 😉)

Per quanto riguarda l’esterno DIETRO, possiamo già foderarlo con il mollettone termo adesivo e tenerlo da parte:

Passiamo alla parte esterna DAVANTI, cioè quella che ho realizzato con la tecnica effetto “ciniglia”: dovremo tagliare e sovrapporre 4 sagome uguali 25 X 30 tutte con il lato diritto della stoffa rivolto verso l’alto

Una volta sovrapposte le sagome, dovremo cucirle con tante cuciture parallele distanziate tra loro circa 1,5 cm, ricordando di fare sempre, per ogni cucitura, un paio di punti di salda all’inizio ed alla fine. (Per comodità io ho cucito prima una diagonale al centro delle quattro parti sovrapposte, e da quella prima cucitura -guida, usando il piedino come riferimento, ho eseguito le altre cuciture a distanza di circa 1,5 cm)

A questo punto utilizzeremo il Rotary Cutter specifico per il punto “ciniglia”

Come vedete dalla foto, ha 4 diverse ampiezze di taglio S M L LL che possono essere utilizzate scegliendo l’impostazione in base allo spessore dato dalla stoffa che abbiamo sovrapposto; io ho impostato la rotella su M ed ho iniziato a tagliare la stoffa, avendo cura di non tagliare il primo strato in basso ( in pratica, dei quattro strati, il primo NON va tagliato, i tre superiori si).  Una volta terminata questa fase potremo dirci a buon punto, poiché dovremo soltanto assemblare la pochette con lo strato esterno+la zip+ la fodera (i tessuti saranno posti dritto contro dritto, con la zip nel mezzo) e, dopo aver cucito la zip basterà cucire tutta la circonferenza della pochette, avendo cura di lasciare la zip aperta e sul fondo della fodera, circa 10 cm non cuciti che serviranno per risvoltare il lavoro. A lavoro ultimato basterà cucire la fodera con piccoli punti invisibili e la pochette è pronta! Se ti è piaciuta questa tecnica e ti è stato utile questo tutorial e vuoi lasciare un tuo commento qui sotto, ne sarò felice, inoltre se desideri vedere una demo di questa tecnica la spiegherò dal vivo durante la fiera Il Mondo Creativo, presso la Fiera del Levante di Bari domenica 18 settembre 2016. Passa a trovarmi presso il Pad. 20 stand 11, ti aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *